1 – ALDO OCCHIPINTI MOJITO

Dietro la tozza e quadrangolare Torre di Ligny, laddove termina la falce sul Tirreno che è quest’acuminata città, il sole stava tramontando sul mare. Come sempre ormai, passeggiavo lungo l’amato viale delle sirene. Con i ricci delle chiese, la compostezza dei palazzi signorili, il sobrio decoro delle abitazioni popolari, gli splendidi e malinconici lungomari, quel…

2 – SALVO ALES ZIP – Esercizi di stile

Nella sua apparente frammentarietà, Zip è una cerniera tra due mondi, l’incontro con l’altro da sé, con il sosia, il compagno, l’amata; è un percorso fatto di brevissime chiusure lampo che aprono al confronto col tempo che passa, con il ricordo fuggevole, con la storia eterna di un uomo e una donna, di un uomo…

3 – GIUSEPPE MUSSO Dannati dentro

Ci sono luoghi, dove il male è endemico; si respira nell’aria, ne sono intrisi i muri, le strade, perfino i visi di chi ci vive, bambini compresi, perché dove il naturale equilibrio tra bene e male non si instaura o viene infranto, si nasce dannati dentro, e da quel momento non c’è più redenzione. Io…

4 – MARI ALBANESE VEDIAMOCI AL PALO 12

“Ti mancherà il suono della libertà. E ti chiederai se hai fatto bene a non mollare tutto. A non lasciare perdere le cazzate che hai studiato sui libri. Perché non ti occupi solo della tua scrittura? Tutto il resto toglie tempo alle tue parole. E quel tempo non lo troverai più. Sarai diventata come le…

5 Papaya Yamamoto – BATHROOM

Io credo che con Bathroom Papaya Yamamoto abbia voluto rendere un ironico omaggio alla sua scrittrice di culto, (Banana Yoshimoto), tanto da imitarne spudoratamente lo pseudonimo e il titolo del racconto d’esordio, brava almeno quanto la sua ispiratrice. Magari prenderla (e prendersi) un po’ in giro, ma che la sua bravura, ad un certo punto,…

Donne+Donne – Libertà e diritti oltre il pride

Donne+Donne, volume a cura di Roberta Di Bella e Romina Pistone è la prima proposta di Femminileoltre in cui diamo voce ad esperienze che riflettono molteplici rappresentazioni, problematiche ed immagini dei femminili: donne che hanno assunto una visione femminista e donne che sono partite dal loro differente orientamento sessuale. Tutte hanno in qualche modo vissuto…

i lapislazzuli

Estate 2016: ecco i lapislazzuli, la nuova collana di narrativa in pillole. Una comunicazione letteraria  scorrevole e sintetica in volumetti tascabili, leggibili in circa un’ora ma che lasciano una traccia per sempre. ——————————————————————- Siamo contentissimi della risposta del pubblico dei lettori a i lapislazzuli. Unamarinadilibri è stata una gran bella festa che ci ha donato…

Carlo Orlando L’Urlo del Corallo

Mai una parola a difesa del corallo. Mai un accenno a questa lenta morte del corallo vivente che ferito a morte e offeso, staccato da quella roccia che gli permetteva – come un cordone ombelicale – di vivere e crescere, cade sul fondo destinato a perire lentamente, diventando da splendida creatura che cresce e si…

Carlo Orlando Figli del Mare

Nella lunga carriera di ogni sub che ha trascorso molte ore sott’acqua, vestito di neoprene e carico come un albero di natale di bombole e gav, attrezzature di ogni tipo, pesanti cinture di piombi, retini, piccozze, lampadine, cineprese e macchine fotografiche, orologi, profondimetri e manometri, bussole, chiavi inglesi e argani, leve e fiamma ossidrica, c’è…

Laura Lo Mascolo L’alba di un giorno nuovo

“Maga e strega, donna ammaliatrice che ammicca a chi la scorge per catturarlo e non perderlo più. Questo la Sicilia lo sa e fa bella mostra di sé davanti agli occhi accecati dalla sua luce dei tanti visitatori che l’affollano ogni anno”. L’alba di un giorno nuovo, pur presentando una trama indipendente e autoconclusiva, prosegue…

Aldo Occhipinti Alida d’A. Palermitanima

Chi è la protagonista, Alida o la città? La viva emozione o la passione eterna? L’armonia o il contrasto? Dionisio o Apollo? Si può godere d’immenso in ogni granello di banalità? Alida ha imparato a farlo, a Palermo? Fragile quanto forte, ribelle ma remissiva, sicura di sé e scoraggiata, Alida è evasa dall’arida e soffocante…

Andrea Ferruggia Antiche farmacie palermitane

  Un archivio “dimenticato”, ma che attentamente esplorato ha permesso di portare alla luce un materiale inedito, pressoché sconosciuto, probabilmente destinato a rimanere tale se la curiosità e l’impegno di questo appassionato ricercatore non lo avessero estratto dai faldoni, per ricostruire, ma piuttosto direi, “riscoprire” la storia avvincente di numerose antiche farmacie intra ed extramoenia….